Firenze
+39 3480657184
info@teamfelici.it

Tutto è frutto delle nostre azioni

Team Felici per Ristoranti felici

Spesso accusiamo prima questo poi quello di quanto si sbaglia, senza minimamente fermarsi un attimo e riflettere.

Tutto dipende da noi, soprattutto il modo in cui agiamo.

La modalità in cui svolgiamo un’azione e quindi comunichiamo, senza chiederci il permesso si impadronisce della nostra unica ed inimitabile personalità, facendoci assumere atteggiamenti, comportamenti che ci portano ad essere dei protagonisti non protagonisti di una vita che spesso non ci appartiene; spesso fondata sul giudizio degli altri e su credenze che limitano il nostro “fare”. Purtroppo è esattamente ciò che accade nel settore che io personalmente definisco “Arte” … LA RISTORAZIONE, dove spesso viene limitato il proprio ed altrui potenziale.

La fisica ci ha sempre dimostrato che ad ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria, difatti non vi sembrerà vero ma è proprio così. È lo stesso processo che si verifica, nella misura in cui decidiamo, “anche se inconsciamente”, la modalità con la quale svolgiamo un azione, qualsiasi essa sia: un rimprovero, un complimento, un gesto di rabbia, di gioia o di amore, qualunque gesto sia; la sua modalità può facilitare il percorso verso una visione più o meno piacevole.

Un bivio molto presente nelle giornate di chi della ristorazione ne è l’esempio e servizio dopo servizio plufff…. il bivio si trasforma in un ostacolo sempre più grande e sempre per le medesime incapacità: “gestione e comunicazione”.

“I tempi sono cambiati, i clienti hanno pretese differenti ed il loro approccio richiede requisiti innovativi e funzionali verso la loro massima soddisfazione mentre la gestione del team: beh… necessita di oltrepassare quel ostacolo e percorrere un percorso che sia più armonioso… un viaggio che merita veramente di essere scoperto e vissuto”.

IL SAPORE DEL SUCCESSO

Un film che ha sempre attratto la mia attenzione sin dall’inizio. Si lo confesso l’ho visto più di qualche volta, in fondo chi non ha dei film preferiti?!? Questo!!! Un film che racconta una storia di determinazione e cambiamenti, dove per avere un ristorante tutto proprio e l’agognata terza stella Michelin, lo chef rappresentato dall’attore Breadly Cooper deve abbandonare le cattive abitudini e tirar fuori il meglio da quello che ha a disposizione, compreso l’aiuto del suo team. Certo sono anche cosciente che in uno scenario ipotetico, risulterebbe fin troppo presuntuoso riuscire ad instillare in ognuno la stessa mission dello chef cinematografico ma ciò che invece è assolutamente reale, è la vision dell’attore, dove l’incondizionata voglia che ha di raggiungere il successo lo porta
davanti a quell’ostacolo vissuto da molti e laddove oltrepassarlo significa assumere la piena consapevolezza di dover cambiare verso un miglioramento individuale con la condivisione e la partecipazione attiva del gruppo.

Azioni che se dirette e coordinate in maniera precisa con obiettivi comuni e condivisi porta ogni membro del team a dare il meglio di sé. Un contributo soggettivo che porta inevitabilmente ad una visione più ampia della collaborazione e del concetto di team, non solo nel compiere ogni passo ma soprattutto verso menti felici e desiderose di raggiungere lo scopo. Tra i tanti, quello di vivere serenamente ogni singolo momento prima- durante e dopo il servizio, con il massimo entusiasmo.

Un Grande Uomo ci ha insegnato che con il giusto atteggiamento e la giusta strategia si possono raggiungere risultati straordinari. Nelson Mandela disse: “Tutto sembra impossibile, finché non viene fatto”. Ricordate ???
“Lui ha fatto quello che ha fatto, diventando quello che è diventato, stando dov’era”.
Oggi la ristorazione ha bisogno di menti che siano d’ispirazione; Restaurant Manager – F&B – Maître che siano guide di miglioramento personale e professionale: perché tanto più si è apprezzati, soddisfatti e riconosciuti nella vita professionale tanto più la vita personale sarà ricca di significato.

Un giorno dissi al mio staff:
“Focalizzare l’attenzione verso ciò che funziona all’interno dell’azienda migliorandone la sua efficacia, è il valore aggiunto che ti permetterà di fare la differenza nella differenza; rimanendo nella tua unicità”.

Scritto da Daniele Tuccelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *